La Ricerca del cucciolo

  • By marzia 
  • 2910 giorni ago  
  • with 0 comments  
  • in Articoli 
IMG_5297

di Roncon Marzia

Oggi giorno la spazzatura sul web ci offre una gamma sorprendente di risorse per acquisto di cuccioli provenienti dai luoghi più disparati e con le modalità più imbarazzanti…Se pensiamo che ci sono veri e propri siti di acquisto di cuccioli on-line “aggiungi al carrello e paghi”… nulla di più VERGOGNOSO!!Chi si avvicina oggi all’idea di avere con se un cucciolo ha mille e più risorse per trovarlo in tempi minimi ma tutta questa “produzione” e vendita di cuccioli non controllata a cosa porterà?Per non parlare di quegli allevatori senza scrupoli che pur di guadagnare soldi speculano sulle cure neonatali dei piccolini e delle loro mamme rischiando di perdere entrambi; o che fanno riprodurre la stessa fattrice a ogni calore distruggendola sia fisicamente che psicologicamente. Cuccioli che vengono abbandonati a se stessi con poco cibo e di scarsa qualità (basta vedere certe foto di cuccioli sul web: sporchi e nello sporco).Questa è la tipica categoria di chi non alleva con il fine di migliorare la razza e fissarne dei caratteri, ma al solo scopo di farne un’attività imprenditoriale di produzione di cuccioli al solo fine lucrativo.

Ma una persona alla prima esperienza come può capire e distinguere l’allevatore serio e quello poco serio?

L’ allevatore serio e affidabile:

Diffida già telefonicamente di persone che non si presentano in maniera consona e che come prima domanda chiedono il prezzo del cucciolo.

Si presenta alla nuova famiglia pulito, ben curato e disponibile a far conoscere i soggetti del suo allevamento ed è disponibile a rispondere a ogni domanda non negando l’importanza della socializzazione e l’impegno nella crescita del cucciolo che la nuova famiglia dovrà affrontare.

Non vende i suoi cuccioli a tutti, ma seleziona la futura famiglia.

Affida i cuccioli solo con contratto scritto che tuteli entrambi le parti (e il cucciolo naturalmente).

Il cucciolino viene affidato con un minimo di corredo e con lo stato di salute suo e dei genitori comprensivo di copie delle certificazioni ufficiali di esenzione da displasie dei genitori.

Partecipa in maniera continuativa a esposizioni di bellezza anche all’estero.

Non ha mai più di due cucciolate contemporaneamente.

L’ambiente di vita dei loro soggetti ( spazi aperti e coperti)  è igienicamente controllato e pulito.

La sala parto e l’ambiente dove crescerà la cucciolata è pulito e costruito con materiali igienici. I cuccioli sono giocosi, sereni, allegri.

Possiede i bisnonni, i nonni, i genitori (magari non entrambi ma almeno uno) dei cuccioli. Perché prima di essere dei riproduttori sono i suoi cani, parte della sua famiglia, dunque anche i vecchietti vivono in famiglia come i Campioni senza distinzione di modo di vivere, alimentare e soprattutto non li vendono a fine carriera riproduttiva. (A tal proposito, personalmente ringrazio i nostri “vecchietti di casa” , perché se non fosse stato per l'amore che ci hanno trasmesso per questa razza, non avremmo mai iniziato questa bella avventura).

Non tratta il prezzo del cucciolo perché non ha la necessità di venderlo. Ogni cucciolo ha un suo prezzo e trattarlo è inutile e poco serio.

L’ allevatore poco serio:

Si presenta sporco, scontroso e tipicamente con gli stivali di gomma (non chiedetemi il motivo ma è quasi sempre così!).

Mostra subito i cuccioli cercando di tagliare corto i vari discorsi e illudendo le persone che da adulti basta acqua cibo e cuccia: nulla di più semplice.

Difficilmente farà domande su dove andrà a vivere il cucciolo, se possiedono altri animali, se hanno spazio adeguato per il cane.

Frequentano pochissime esposizioni di bellezza e solo nelle vicinanze.

Può capitare che abbiano molte cucciolate contemporaneamente.

Osservate gli occhi delle fattrici, dicono più di mille parole.

Non vi chiederà mai di mantenere un rapporto di collaborazione e amicizia per il benessere del cucciolo.

L’ambiente dove vivono i cani è sporco (probabilmente per questo motivo l’allevatore indossa gli stivali di gomma…!) spesso con spazi solo all’aperto, e anche i cani sono sporchi e nervosi.

L’ambiente dove risiedono le cucciolate è poco igienico, fatto in materiale non lavabile, i cuccioli sono spesso inzuppati di feci e urine, sono timidi, paurosi, diffidenti e poco giocosi. Non hanno quai mai cani anziani perchè non “mantengono” fattrici che non possano più produrre dunque alla fine della loro carriera le vendono a chi sa chi, come una maglietta sgualcita.

Avendo la necessità di vendere i cuccioli in fretta scendono a assurde trattative di prezzi, pur di venderli.